Fusion Drive, conferme sull’effettivo miglioramento in termini di prestazioni

La tecnologia di Apple che combina il disco rigido con una memoria flash, si conferma efficace e in grado di migliorare effettivamente le prestazioni. Nuovi dettagli e filmati mostrano come non si tratta di un semplice meccanismo di caching ma di qualcosa di più completo e complesso.

Ars Technica ha pubblicato un interessante articolo con nuovi dettagli su Fusion Drive, la tecnologia di Apple che combina il disco rigido tradizionale con 128GB di memoria flash gestendo automaticamente e in modo “intelligente” i dati . Sminuito da qualcuno come un semplice ed ennesimo meccanismo di cache, è invece un sistema che merita attenzione poiché...