iPhone low-cost e nuovo iPad mini: la produzione inizierà in agosto ?

Il nuovo iPhone low cost e la prossima generazione di iPad mini saranno costruiti da Pegatron a partire da agosto. L’indiscrezione di DigiTimes punta a un lancio tra settembre e ottobre, in linea le principali previsioni

Il nuovo iPhone low-cost e anche la prossima generazione di iPad mini saranno lanciati tra settembre od ottobre: la presunta finestra di lancio è ancora una volta ribaditain una indiscrezione di oggi di DigiTimes. La testata taiwnaese non brilla per l’affidabilità delle previsioni in campo Apple, in ogni caso le tempistiche questa volta risultano in linea con le principali previsioni e le aspettative in circolazione ormai da diversi mesi. Più in dettaglio si precisa che la produzione di iPhone low-cost e del nuovo iPad mini è stata affidata da Apple a Pegatron, operazione per cui sarebbe già stato siglato l’accordo commerciale. Per rendere possibile l’avvio della produzione nel mese di agosto, parti, componenti e chassis inizieranno ad essere consegnati all’assemblatore dal mese di luglio.Ricordiamo che subito dopo l’inverno erano circolate voci che puntavano a un lancio del nuovo iPhone o di iPhone low-cost entro giugno e luglio. Questa ipotesi è rimasta in considerazione fino al mese di maggio ma la scarsità di notizie e anche di componenti per i nuovi modelli trapelate sul web ha portato a uno slittamento dei tempi previsti. Alcuni analisti hanno imputato l’allungamento dei tempi alle difficoltà nel realizzare il nuovo chassis sottile in plastica per iPhone low-cost, ai problemi di integrazione dello schermo retina in iPad mini infine nuove problematiche da risolvere per integrare il sensore per la rilevazione delle impronte, atteso nel prossimo iPhone. Per quanto riguarda iPhone low-cost sembra che Apple sia ancora indecisa sugli ultimi dettagli e soprattutto sulla data di lancio che, stando a quanto trapelato ieri, potrebbe collocarsi tra settembre e ottobre oppure slittare fino all’inizio del prossimo anno.

Nell’indiscrezione di oggi invece si precisa che la prossima generazione di iPad da 9,7 pollici potrebbe non arrivare dopo l’estate insieme alle altre novità attese da Cupertino, ma potrebbe essere posticipato fino all’inizio del 2014. Le tempistiche e le indicazioni provenienti dalla Cina e da Taiwan devono essere sempre accolte con cautela: anche se le informazioni di partenza sulle componenti possono essere reali, risulta difficile poi stabilire la connessione con i piani di Apple che potrebbe riservare novità e funzioni per un modello successivo oppure cambiare piano in qualunque momento.

Se invece la finestra temporale oggi indicata si rivelerà fondata allora è lecito attendersi una consistente serie di novità in arrivo da Cupertino tra settembre e ottobre: insieme a iPad mini e iPhone low-cost infatti è atteso il nuovo iPhone.