MacPro, unità SSD fino a 5 TB e Ram fino a 128 GB ?

Secondo alcune indiscrezioni, con i futuri desktop Pro sarà possibile sfruttare archiviazione flash basata su PCIe (1,25 Gb/s), con unità che consentono di arrivare a 1 TB, 2,5 TB e 5 TB. E in Mavericks un indizio su Ram fino a 128 GB

5 TB di disco SSD. Ecco il record che, secondo Macbidouille, potrebbe raggiungere il Ma Pro quando sarà rilasciato il prossimo autunno.

Il sito francese, attingendo a fonti anonime, porta la fantasia davvero molto lontano e a vertici molto alti. Aple potrebbe offrire dischi Flash basati su PCIe (1,25 GB/s), con unità che potrebbero permette di configurare le macchine  a 1 TB, 2,5 TB e 5 TB. Non ci sono ipotesi sui costi, ma se 5 TB di memorie allo stato solido potrebbero spingere i tower di nuova generazione a prezzi d’affezione.

Quali saranno le schede video scelte non è chiaro. Apple parla genericamente di “due GPU FirePro AMD” di classe workstation ma non ha specificato esattamente di cosa sta parlando. AMD ha la bocca cucita e non sono da escludere accordi per la fornitura di GPU in esclusiva o addirittura lo sfruttamento di una gamma di prodotti attesa per il 2014 che Apple avrebbe in anticipo (come per la Thunderbolt 2) e basata su un processo costruttivo a 22 nm.

Ma questo non sarebbe tutto. Nella documentazione del nuovo OS X 10.9 “Mavericks” si dice che il sistema è stato testato in configurazioni con 128GB di memoria RAM. Un simile, mostruoso, quantitativo di memoria attualmente non è installabile su nessuna macchina conosciuta nel mondo Apple. È molto probabile che la macchina usata sia quindi uno dei nuovi Mac Pro 2013.

Altre caratteristiche già note delle future macchine, sono: l’utilizzo della prossima generazione di processori Xeon, se porte Thunderbolt 2 con supporto a chassis di espansione PCI, memoria ECC DDR3 a quattro canali a 1866MHz.

Grant Petty, CEO di BlackMagic Design, ha dichiarato che le nuove macchine “urlano” (“scream”) e ha detto di essere più che soddisfatto. Ha spiegato di non poter specificare alcuni dettagli ma ha affermato che le nuove macchine sono “spettacolari” e che le GPU che ha scelto Apple forniscono una potenza “incredibile”. A detta di Petty vi saranno molte soprese sul lato OpenCL, in particolare con la nuova revisione delle librerie in arrivo.

Per David McGavran, Senior Engineering Manager di Adobe Premiere Pro, il software di montaggio video sarà in grado di sfruttare al meglio queste macchine quando saranno disponibili. A chi è preoccupato dalla scelta di Apple per le GPU AMD, ha fatto sapere che le applicazioni in versione Creative Cloud sono ottimizzate per queste schede video e ottimizzate per operazioni di rendering su dual GPU come quella di Apple.

A questo proposito sul sito Fireprograhpics nei test con Premiere CC si evidenzia la maggiore potenza delle GPU FirePro rispetto alle GPU Nvidia, sfatando il mito della superiorità di quest’ultime ed evidenziando le ottimizzazioni integrate da Adobe.

Mac Pro 2013

Mac Pro 2013